Palestrina pedonabile: promessa mantenuta

Stampa
Oltre sei chilometri di marciapiedi tra viale Giovanni Paolo II e via Giovanni XXIIIIl progetto di una Palestrina pedonabile diventa realtà.
Nell'ultimo mese di Dicembre il centro storico della città del Pierluigi si è trasformato in un vero e proprio cantiere aperto con una serie di interventi volti alla realizzazione di una serie di marciapiedi stradali. Saranno ben sei i kilometri pedonabili. Il primo intervento in ordine temporale riguarda viale Giovanni Paolo II dove giungeranno presto alla conclusione i lavori del lato sinistro dei marciapiedi antistanti Parco Cingolani. Un intervento che ha anche abbellito un'area recentemente riqualificata nell'aspetto, grazie all'utilizzo di materiali comuni nella ricca area di Porta del Sole. Ma i lavori non finiranno qui. È prevista infatti la continuazione dei marciepiedi sul lato sinistro, nel tratto di via degli Arcioni fino a raggiungere la Chiesa di San Lucia e l'incrocio di viale Pio XII, dove ormai un anno fa l'amministrazione comunale ha proceduto alla riqualificazione della viabilità pedonale, con l'eliminazione di berriere architettoniche e l'inseriento di elemnti di arredo urbano. Anche qui l'intento è quello di ricostituire lo splendore di un privilegiato ingresso monumentale in un'area archeologica tra le più interessanti e suggestivi dell'intera città. I lavori prevedono la costruzione ex novo della pavimentazione in cubetti di selce e l'inserimento di alcune isole destinate a panchine fioriere e cestini. Il progetto prevede inoltre l'illuminazione perimetrale dei muri del tratto di viale degli Arcioni, con apparecchi da incasso a pavimentazione. Entro fine Gennaio inizieranno i lavori. Altro lavoro che giungerà presto alla conclusione è quello di viale Giovanni XXIII dove sono in fase di ultimazione i marciapiedi nel tratto compreso tra Piazza Kennedy e il panoramicissimo quartiere degli Sacciati. Il progetto prevede la creazione di un marciapiede sul lato destro della strada, partendo da Piazzale Kennedy e la creazione di zone destinate alla sosta pedonale. Ritornando nella parte bassa della città, sono iniziati in questi giorni i lavori per la costruzione delle nuove scalinate di viale Alcide De Gasperi. Le scalinate poste in direzione dell'antistante parcheggio, permetteranno un collegamebnto diretto con il centro storico prenestino, in un percorso storico e archeologico davvero suggestivo che conduce alla monumentale Porta San Martino, principale ingresso all'antica città. È prevista per la fine di Gennaio la consegna dei lavori. Scendendo ancora più in basso infine, partirà finalmente il progetto di riqualificazione del quartiere Croce-L'Oro, dove inizieranno presto i lavori di realizzazione die marciapiedi. Un'arteria di traffico diventata fondamentale per l'uscita fuopri città frequentata ogni giorno da centinaia di macchine. Un motivo in più per realizzare una viabilità pedonale alternativa al pericoloso utilizzo della sede stradale dove ad oggi non è presente alcun marciapiede. Uno degli interventi più urgenti visti anche la recente approvazione del Piano di Edilizia Economica e residenziale.
Via Giovanni XXIIIVia A.De GasperiVia degli ArcioniViale Giovanni Paolo II