Cori Polifonici

Stampa

La tradizione musicale di Palestrina vanta illustri precedenti,ma l’ attuale rinascita del canto corale è legata soprattutto alle figuredel M° Pio Fernandez, appassionato e colto interprete della polifonia del Cinquecento. Il Coroda lui fondato negli anni sessanta del Novecento ha rappresentato l’impulso iniziale dell’attuale, fiorente attività polifonica.

Dal 1985 è attivoil Coro polifonico “Città del Palestrina”, con l’intento di valorizzare la musica di tutti i tempi, particolarmente quella del Rinascimento italiano, di cui Palestrina vanta il massimo esponente.
Onora la sua città tenendo numerosi concerti in Italia e all’estero. A tutt’oggi conta trentacinque elementi, è diretto dal M°Maurizio Sebastianelli.

Il Coro della Sacra Famiglia, che opera soprattutto in seno alla Parrocchia omonima come supporto nelle funzioni liturgiche è diretto dal M°Raffaella Lena

Il Coro polifonico Praenestine Voces , fondato nel 1997 ad opera di un gruppo di cantori prenestini, tiene concerti in Italia e all’estero. E’ diretto dal M°Renzo Cilia. Il repertorio, piuttosto variegato, spazia dalla musica gregoriana ad opere polifoniche.

Il Coro di S.Francesco Saverio, composto da quindici elementi; ha un repertorio molto vario. Questo coro ha sede a Carchitti, frazione di Palestrina.

Il Circolo de’ musici : questa Istituzione predilige musica strumentale antica. Il M° Maurizio Sebastianelli è il suo direttore artistico.E’ sede di una scuola di musica.

La Banda musicale “Giovanni Pierluigi da Palestrina”. Un’associazione ricca di giovani elementi, con un repertorio che spazia nei vari generi musicali: dal sinfonico all’operistico, dal Jazz alla canzone italiana e ultimamente si è esibito anche nella trasposizione di alcuni mottetti palestriniani in forma concertata.
La Banda è diretta dal M° Mario Muraglione.

Operano infine a Palestrina varie scuole di musica, a gestione privata e/o cooperativistica, che contribuiscono, insieme alle Istituzioni citate a preservare, ad alimentare il gusto e il valore della musica nella coscienza prenestina.