Comune di Palestrina

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Turismo, Cultura e Tempo Libero Cultura Museo Diocesano Prenestino di Arte Sacra

Museo Diocesano Prenestino di Arte Sacra

E-mail Stampa PDF
eoloIl Museo Diocesano Prenestino di Arte sacra a partire dal 15 maggio 2012 osserverà il seguente orario di apertura:
Giovedì 15,30 - 18,30
Venerdì 9,30 - 12,30 / 15,30 - 18,30
Sabato 9,30 - 12,30 / 15,30 - 18,30
Domenica 15,30 - 18,30
Su prenotazione sarà possibile visitare il museo anche negli altri giorni, contattando il numero 06 9534428 o inviando una e-mail di richiesta all' indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Museo Diocesano Prenestino di Arte Sacra
Via Roma, 23, Palestrina, Roma
Tel 06 95312045 - 06 9534428
web www.diocesipalestrina.it - www.museodiocesanopalestrina.it
e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Ingresso: intero 4 € - ridotto 3 € - gruppi (minimo10 persone) 3 €
Visite guidate con personale specializzato ad 1 €.
Visite guidate su prenotazione in inglese, francese, spagnolo e tedesco.

eolo

Il Museo, inaugurato nel 2005, è situato nell'ala sud-ovest del palazzo Vescovile e contiene circa 600 opere che spaziano dall’arte antica e dalle testimonianze della prima arte cristiana fino a preziosi esempi di suppellettili sacre.

Nella sezione archeologica spicca fra le opere conservate l'Ara delle Vittorie, di raffinata lavorazione, risalente al II-III sec. d.C. e un magnifico sarcofago dello stesso periodo; i reperti di epigrafia cristiana del IV sec. d.C. provengono dall'area della basilica paleocristiana di Sant'Agapito.

Una delle opere più importanti conservate nel museo è l'Eolo attribuito a Michelangelo, proveniente dalla chiesa della Maddalena di Capranica Prenestina, una scultura di raffinata qualità artistica, espressione dell’arte e della committenza cinquentesca di area predestina, rimasta a lungo nascosta ed oggi tornata alla luce in tutto il suo splendore; altrettanto notevole il quadro raffigurante la "Madonna col velo" della scuola del Perugino. Una sala del museo è dedicata a "La decapitazione di San Gennaro o Sant’Agapito” attribuita a Caravaggio, tornata a Palestrina dopo molti anni.

La Sala del Tesoro custodisce il prezioso busto-reliquario di Sant’ Agapito del 1588, fatto realizzare dal Card. Marcantonio Colonna, cesellato in lamina d'argento e d'oro, e altri preziosi oggetti liturgici provenienti dal tesoro della Cattedrale prenestina e dalle chiese della Diocesi.

L'arte tessile è rappresentata da pregiati paramenti sacri, come i piviali del card. Girolamo Bassi della Rovere del 1492 e del card. Antonio Barberini jr del sec. XVII.

Si segnalano inoltre il Gesù Bambino dormiente del sec. XVII, la Madonna di Loreto in cartapesta e la Bambola Sacra raffigurante Maria bambina con vestito ricamato in oro zecchino.

 

pastedimage

 

escuolapa


assessoratopianificazionedel-territorio


Comune di Palestrina

Comune di Palestrina
Palazzo Verzetti, Via del Tempio, 1
00036 Palestrina (Roma)
Tel. 06/953021 Fax 06/95302241
info@comune.palestrina.rm.it
protocollo@comune.palestrina.legalmail.it
P. IVA 03577071008
CF 01319240584