Comune di Palestrina

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Il Comune Informa Bacheca Avvisi Arriva l'APP della Via Francigena del Sud

Arriva l'APP della Via Francigena del Sud

E-mail Stampa PDF
1-app-iconaPromossa dalla Fondazione Percorsi Giubilari, è gratuita e sarà presentata il 16 aprile a Roma
VIA FRANCIGENA NEL SUD: ARRIVA LA PRIMA
APP UFFICIALE DEL PERCORSO SACRO NEL LAZIO

Traccia l'itinerario dell'antica Prenestina, da Piglio (FR) alla Capitale, passando per Serrone, Paliano, Genazzano, Cave, Palestrina, Zagarolo e Gallicano nel Lazio

Chi l'avrebbe mai detto che la Via Francigena, il tracciato dei pellegrini alla volta di Roma, sarebbe stata informatizzata in un'App? Grazie alla Fondazione Percorsi Giubilari (www.percorsigiubilari.it) arriva "la Via Francigena nel sud", la prima App ufficiale del percorso sacro nel Lazio, per smartphone e tablet, in italiano, inglese e spagnolo, che si potrà "scaricare" gratuitamente. Si tratta di una ricca audioguida che promuove l'itinerario dell'antica Prenestina, da Piglio (Frosinone) alla Capitale, passando per Serrone, Paliano, Genazzano, Cave, Palestrina, Zagarolo e Gallicano nel Lazio.

Tutti i preziosi dettagli dell'App creata dalla Nova ICT (www.novaict.it) e del percorso in oggetto saranno illustrati al convegno di martedì 16 aprile (ore 16.30) che si terrà alla Pontificia Università Lateranense di Roma (Aula Paolo VI), al quale parteciperanno, tra gli altri, S.E. Mons. Enrico dal Covolo, Rettore Magnifico della Pontificia Università Lateranense; S.E. Mons. Domenico Sigalini, Vescovo della Diocesi di Palestrina; Mons. Paolo Asolan, docente della Pontificia Università Lateranense; Dino Gasperini, Assessore alle Politiche Culturali di Roma Capitale; Livio Augusto del Bianco, Presidente Fondazione Percorsi Giubilari; Rodolfo Lena, consigliere della Regione Lazio.

Come spiega l'ingegner Livio Augusto Del Bianco, presidente della Fondazione Percorsi Giubilari, "la Fondazione approfondisce il percorso che arriva a Roma dal meridione, nella duplice accezione del tragitto compiuto dai Pellegrini che lasciavano la Capitale per il sud come quello di rievocare quell'ultimo tratto di cammino dei due grandi testimoni della fede che, arrivando e morendo a Roma, sarebbero diventati i santi patroni della Capitale". "Non è tanto importante attestare che San Pietro o San Paolo abbiano percorso la Via Prenestina o l'Appia per giungere a Roma - prosegue Del Bianco - quanto concretizzare due momenti storici diversi e distanti nel tempo ma complementari nel significato della fede, due direzioni differenti sullo stesso itinerario, uno che portava alla nascita della prima chiesa e l'altro alla scoperta della Terrasanta".
In particolare, la Via Francigena rappresenta il percorso che l'Arcivescovo di Canterbury, Sigerico, intraprese nel 990 dal nord d'Europa, alla volta di Roma, luogo dei martiri dei Santi Pietro e Paolo, che successivamente divenne il tracciato ufficiale dei pellegrini che, dal Medioevo in poi, si recarono verso la capitale della cristianità.
L'App "la Via Francigena nel sud" contiene tutte le tappe degli ultimi 90 km del pellegrinaggio verso Roma, georeferenziate, suddivise per tratti da compiere ciascuno nell'arco di una giornata di cammino, unitamente a una sommaria guida dei centri storici dei comuni attraversati dall'itinerario, una serie ricca di punti d'interesse che riguardano le ricchezze archeologiche, architettoniche e storiche delle varie località con sussidi audio/video, con foto mappe e testi, in modo da servire da guida turistica sul territorio, da orientamento geografico per chi intende percorrere l'itinerario già definito e, in ultimo, come fonte d'informazioni per chi vuole organizzare il proprio viaggio da casa.
L'iniziativa ha già il patrocinio di: Roma Capitale (Assessorato alle Politiche culturali), Provincia di Roma, Associazione Europea delle Vie Francigene, Direzione Generale per le Biblioteche, gli Istituti Culturali ed il Diritto d'Autore (MiBAC), Diocesi di Palestrina, XI Comunità Montana, Colline Romane, Comuni di Gallicano nel Lazio, Palestrina, Cave, Valmontone, Zagarolo, Piglio e Paliano.

 

pastedimage

 

escuolapa


assessoratopianificazionedel-territorio


Comune di Palestrina

Comune di Palestrina
Palazzo Verzetti, Via del Tempio, 1
00036 Palestrina (Roma)
Tel. 06/953021 Fax 06/95302241
info@comune.palestrina.rm.it
protocollo@comune.palestrina.legalmail.it
P. IVA 03577071008
CF 01319240584